MICROSCOPIA A FRESCO:










Muco vaginale strisciato
su vetrino non colorato

L’esame consiste nel prelevare muco dalla vagina e, dopo averlo strisciato su vetrino, esaminarlo al microscopio senza colorarlo.

L’esame a fresco permette di diagnosticare le vaginiti più comuni e frequenti quali quelle provocate da candida trichomonas, gardnerella vaginalis e da altre infezioni aspecifiche sostenute da cocchi e batteri.

L’esame a fresco consente, nella grande maggioranza delle infezioni vaginali, una diagnosi immediata senza aspettare l’esito degli esami colturali eseguiti su tampone vaginale.























 


Via Capitan Fiorillo 11, 54033 MARINA DI CARRARA (MS)
mob: 335/6663687 - email: gentili.cc@libero.it